Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono


Bolsena Lago


Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azarra


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco


Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra




 

             
 
Crocifisso di sant'antimo, 1190 circa.jpg

E N G

Crocifisso di Sant'Antimo, 1190 circa, tempera su tavola, Musei riuniti (Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra), Montalcino


 
       
   
   
   

Il Crocifisso di Sant'Antimo è un dipinto a tempera su tavola di un maestro senese anonimo, databile alla fine del XII secolo e conservato nei Musei riuniti di Montalcino. Proviene dall'abbazia di Sant'Antimo.

Storia e descrizione

Assieme alla croce di San Pietro in Villore, si tratta della più antica testimonianza di pittura nel territorio senese.

La croce, molto danneggiata e priva di una parte del coronamento, mostra il Christus triumphans, Gesù trionfante sulla morte, con ai lati nei tabelloni le figure di san Giovanni e forse di una perduta Madonna, mentre in alto appare Dio Padre benedicente in un clipeo di luce tra due angeli.[3]

Gesù, caratterizzato dall'aureola crucisegnata, ancheggia leggermente verso sinistra, indossando un perizoma semitrasparente che fa intuire la forma delle gambe. Il corpo e la muscolatura sono descritti con linee sintetiche, in cui non compaiono che irreali figurazioni geometrizzanti dei pittori bizantini successivi. La delicatezza dei colori superstiti, le trasparenze dagli smalti e l'incisività del disegno fanno di quest'opera un lavoro di indubbia qualità, confrontabile con opere di scuola umbra, come quella spoletina firmata da Alberto Sozio e datata 1187 1.

Note

1 - Sandberg Valvalà, 1929; Bagnoli, 1997.

Bibliografia

AA.VV., Duccio, Simone, Pietro, Ambrogio e la grande stagione della pittura senese, Betti editrice, Siena 2012. ISBN 978-88-7576-259-9

 

   
   

Mappa Abbazia di Sant’Antimo OpenStreetMap | Igrandire mappa


Musei di Montalcino 
Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra, Via Ricasoli, 31 - 53024 Montalcino
Tel. 0577 846014 - 0577 849331 
(Associazione Pro-Loco)
www.museisenesi.org
Da martedì a domenica 
10.00-13.00/14.00-17.50

 

 
   
Abbazia di Sant'Antimo, capitello con daniele nella fossa dei leoni del Maestro di Cabestan   L'Abbazia di Sant'Antimo (Montalcino)  L'Abbazia di Sant'Antimo, il crocifisso dell'altare maggiore
Abbazia di Sant'Antimo, capitello con daniele nella fossa dei leoni del Maestro di Cabestany [2]   L'Abbazia di Sant'Antimo (Montalcino)[1]  

L'Abbazia di Sant'Antimo, il crocifisso dell'altare maggiore [1]



La Podere Santa Pia è situata nella splendida campagna della Maremma Toscana al centro di una zona di alto interesse paesaggistico e culturale, pochissimi chilometri la separano dal Monte Amiata e dal favoloso città Montalcino, Pienza e Montepulciano. Un posto decisamente incantevole, una struttura semplice ma da sogno, e curato nei dettagli con classe ed eleganza.
Il podere Santa Pia, tipico casale della campagna toscana si trova ad una distanza di 32 km dal paese di Abbazia di Sant'Antimo ed altrettanto.

Guida per la Toscana | Case Vacanza Toscana | Podere Santa Pia

[1] Photo byDongio, released this work into the public domain.
[2] Photo by Sailko, licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported license.
[3] Tratta da Crocifisso di Sant'Antimo, da Wikipedia, l'enciclopedia libera, rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.

 




Art in Tuscany | The Sienese School of painting e su Musei riuniti.



 

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Abbazia di Sant'Antimo.